La Cascata delle Marmore

 

La Cascata delle Marmore è una tappa fondamentale per chiunque decida di visitare le bellezze naturali dell’Umbria. Come accennato, la cascata è immersa nel cuore della Valnerina, all’interno dell’area del Parco Fluviale del Nera.

Il Parco Fluviale del Nera comprende una zona di grande pregio ambientale oltre che di impatto scenografico, che da Ferentillo arriva al Lago di Piediluco e appunto alla Cascata, seguendo il corso dei fiumi Velino e Nera. L’area si estende per oltre 2000 ettari, con una fitta rete di sentieri che l’attraversa totalmente, perfetta per gli amanti delle passeggiate nel cuore della natura più pura.

Per questo una visita alla Cascata è un’esperienza a 360°: oltre alla bellezza del salto del fiume in sè, è possibile approfittare dei tanti sentieri escursionistici dell’area o delle attività sportive praticabili, dal rafting al torrentismo.

La Cascata delle Marmore è un sito naturale dalla bellezza impressionante. Sentieri nel verde, escursioni, attività e uno spettacolare salto di 165 metri capace di emozionare grandi e piccoli! Si tratta infatti della cascata più alta d’Italia, tra le più alte di tutta Europa.

Il dislivello complessivo è suddiviso in tre salti, compiuti in successione dalle acque del fiume Velino che in questo modo si getta e confluisce nel nera. La progressione di salti crea una cornice d’insieme ancora più suggestiva, quasi unica nel suo genere. Anche perché il bianco del getto della cascata risalta ancor di più grazie al verde nel quali è immersa, parte dell’area protetta del Parco Fluviale del Nera.

No Comments

Post A Comment